Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Darfo Boario Terme

Sale sul tetto di un condominio per suicidarsi: salvata da un carabiniere

Ha cercato di togliersi la vita la 34enne di Esine che, domenica pomeriggio, è salita sul tetto di un condominio in Via Brescia a Darfo

Ha cercato di togliersi la vita, minacciando di buttarsi di sotto dal tetto di un condominio in pieno centro a Darfo Boario Terme: è stata salvata appena in tempo dal pronto intervento di un carabiniere-eroe, al termine di una estenuante trattativa, durata più di mezz'ora. E' successo domenica pomeriggio, in Via Brescia a Darfo.

L'allarme è stato lanciato poco dopo mezzogiorno, quando un passante ha riferito di una giovane donna in preda a un raptus incontrollabile: dopo aver lanciato in mezzo alla strada la sua borsetta, con soldi e documenti, è salita fino al tetto del palazzo e ha cominciato a gridare, annunciando che si sarebbe presto tolta la vita, gettandosi nel vuoto.

Soccorsi in prima linea per salvarle la vita

La macchina dei soccorsi si è mossa rapida: in pochi minuti sul posto c'erano carabinieri, pompieri e ambulanze. Tutto il quartiere è sceso per strada a vedere cosa stesse succedendo. La lunga trattativa con l'aspirante suicida ha permesso alla fine a un carabiniere della stazione di Artogne di avvicinarsi a lei.

Mentre da terra le si chiedeva di stare tranquilla, il militare le si è avvicinata quanto bastava: si è fatto vedere, si è identificato, infine con un balzo è riuscito ad abbracciarla, e a portarla via dalla zona di pericolo. La giovane donna ha 34 anni e abita a Esine: è stata ricoverata per accertamenti. Non è chiaro il motivo dell'estremo gesto, per fortuna solo tentato. Forse una triste storia di fragilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sale sul tetto di un condominio per suicidarsi: salvata da un carabiniere

BresciaToday è in caricamento