rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Darfo Boario Terme

La conosce in chat, poi cerca di stuprarla e la deruba di 300 euro

Arrestato un giovane di 26 anni residente a Iseo: ha rapinato e tentato di stuprare una prostituta rumena che aveva conosciuto su internet. La sua fuga è durata poco, subito beccato dai carabinieri

Pare l'avesse contattata attraverso un sito di incontri, e che poi l'abbia rassicurata mandandole dolci messaggi in chat: ma una volta arrivato al faccia a faccia il giovane bresciano avrebbe preteso a tutti i costi una prestazione sessuale gratuita. Non avendo ottenuto ciò che voleva, allora l'ha aggredita, ha cercato di stuprarla e poi l'ha pure rapinata dei soldi e della borsetta.

E' successo a Darfo Boario Terme: in manette ci è finito un ragazzo di 26 anni residente a Iseo, già noto alle forze dell'ordine per diversi precedenti. Dopo aver conosciuto una ragazza rumena, che abita invece a Darfo, l'ha raggiunta a casa per portare a termine il suo “piano”.

A quel punto l'ha aggredita, quasi stuprata. Di fronte al rifiuto della donna, l'uomo non ci ha visto più. Dopo averla malmenata le ha strappato la borsetta, rubandole il portafoglio (dentro c'erano circa 300 euro) e il cellulare.

I militari non escludono che fosse tutto già pianificato: all'esterno della casa infatti c'era un amico del 26 anni che lo aspettava in macchina. I due poi se ne sono andati, ma la loro fuga è durata poco: prima dell'arrivo dei carabinieri sarebbero stati bloccati dai vicini, allertati dalle urla della ragazza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La conosce in chat, poi cerca di stuprarla e la deruba di 300 euro

BresciaToday è in caricamento