Vendeva droga ai ragazzini fuori dalle scuole e al parco: giovane pusher incastrato dai clienti

In manette un 18enne di Darfo Boario Terme: riforniva i ragazzini della zona di Hashish e Marijuana.

Foto di repertorio

Da poco maggiorenne, aveva messo in piedi un business ben avviato e si era già creato una vasta rete di clienti, quasi tutti minorenni. A lui si rivolgevano i ragazzini di Darfo, ma pure di Breno e Capo di Ponte per acquistare hashish e marijuana. 

Gli ordini tramite whatsapp, gli scambi direttamente fuori dalle scuole della zona o nei parchi frequentati dai giovanissimi clienti. Sono stati proprio loro ad incastrare il 18enne, fornendo ai carabinieri della stazione di Darfo precise e dettagliate indicazioni. Proprio dopo aver raccolto la testimonianza di una trentina di studenti minorenni, accompagnati in caserma dai genitori, i militari hanno deciso di eseguire una perquisizione a casa del 18enne.

All’interno della sua cameretta sono stati recuperati una ventina di grammi di hashish e poco meno di dieci grammi di marijuana e il 18enne è stato tratto in arresto per la detenzione delle due diverse tipologie di stupefacente; contestata anche l’aggravante della cessione di droga, a favore di minorenni,  nelle vicinanze degli istituti scolastici e dei luoghi di loro ritrovo. L’arresto è stato convalidato dal giudice, che ha disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si accascia a terra in casa, giovane mamma uccisa da un improvviso malore

  • Tragico infortunio mentre lavora nel bosco, muore papà di tre bimbi piccoli

  • Esce di casa e scompare: ore d'ansia per un bimbo di 10 anni

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: lascia marito e figlie

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

Torna su
BresciaToday è in caricamento