Cronaca

Senza biglietto, non vuole scendere: scoppia la rissa, treno fermo mezzora

Sul posto una pattuglia dei carabinieri di Piancogno

Nel pomeriggio di martedì, il convoglio Trenord Brescia-Edolo delle 17.07 è rimasto fermo mezzora in stazione a Darfo, a causa di una zuffa scoppiata tra il controllore e un cittadino straniero di 20 anni che, sorpreso senza biglietto, si è rifiutato di scendere dal treno. Il personale ferroviario è poi riuscito a fermare il ragazzo, preso in consegna da una pattuglia dei carabinieri di Piancogno giunta sul posto dopo la chiamata al 112.

Rissa migrante-capotreno: “Ho buttato la tua carta di credito perché sei un negro di merda”

Stando ad alcuni testimoni, davanti all'ennesimo rifiuto il controllore avrebbe alzato la voce. Il 20enne avrebbe reagito con degli insulti e sarebbe persino passato alla mani, tanto che molti passeggeri avrebbero cambiato vagone impauriti. A far da pacieri sono intervenuti anche un passeggero e una donna del personale; fortunatamente, nessuno è rimasto ferito.

La scena è stata ripresa da alcuni smartphone, ma l'esatta dinamica è ancora al vaglio dei carabinieri. Il giovane è stato rilasciato dopo gli accertamenti del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza biglietto, non vuole scendere: scoppia la rissa, treno fermo mezzora

BresciaToday è in caricamento