Guida ubriaco fradicio l’auto del padre: è un ragazzo neopatentato

Fermato in Valcamonica (dalla Polstrada) un ragazzo di 22 anni alla guida dell'auto del padre: aveva un tasso alcolico di 2 grammi per litro di sangue, quando invece sarebbe dovuto rimanere completamente sobrio

Completamente ubriaco alla guida dell’auto del padre: patente ritirata, multa salatissima e 20 punti decurtati. Insomma, rischia di dover ricominciare da capo, esame di guida compreso. A peggiorare ancora le cose, la sua giovanissima età: a 22 anni è ancora considerato un neo-patentato, si sarebbe dovuto mettere alla guida completamente sobrio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E invece così non era: il tasso alcolico, anziché rimanere sullo zero, era ben oltre i 2 grammi di alcol per litro di sangue. A conti fatti, anche considerando il limite “normale” (0,5 grammi per litro), il giovane “pilota” sarebbe stato fuori norma di ben quattro volte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile schianto frontale, auto distrutte e 3 feriti: uno è grave al Civile

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

Torna su
BresciaToday è in caricamento