Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Guida ubriaco fradicio l’auto del padre: è un ragazzo neopatentato

Fermato in Valcamonica (dalla Polstrada) un ragazzo di 22 anni alla guida dell'auto del padre: aveva un tasso alcolico di 2 grammi per litro di sangue, quando invece sarebbe dovuto rimanere completamente sobrio

Completamente ubriaco alla guida dell’auto del padre: patente ritirata, multa salatissima e 20 punti decurtati. Insomma, rischia di dover ricominciare da capo, esame di guida compreso. A peggiorare ancora le cose, la sua giovanissima età: a 22 anni è ancora considerato un neo-patentato, si sarebbe dovuto mettere alla guida completamente sobrio.

E invece così non era: il tasso alcolico, anziché rimanere sullo zero, era ben oltre i 2 grammi di alcol per litro di sangue. A conti fatti, anche considerando il limite “normale” (0,5 grammi per litro), il giovane “pilota” sarebbe stato fuori norma di ben quattro volte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida ubriaco fradicio l’auto del padre: è un ragazzo neopatentato

BresciaToday è in caricamento