Cronaca

Prima andava al bar, poi a fare l'orto: denunciato operaio comunale

Furbetto del cartellino beccato dalla Guardia di Finanza: un operaio di 50 anni dipendente del Comune di Darfo Boario Terme è stato denunciato per truffa aggravata ai danni dello Stato

Furbetto del cartellino beccato dalla Guardia di Finanza: denunciato operaio bresciano in forze al Comune di Darfo Boario Terme. Tenuto d'occhio per cinque mesi, è stato beccato più volte mentre trascorreva le sue giornate al bar, riposava in auto oppure si occupava della coltivazione del proprio orto.

Sempre ovviamente dopo aver timbrato il cartellino. A seguito delle informazioni acquisite e dell'attività d'indagine svolta dai militari, sono stati effettuati specifici riscontri che hanno permesso di constatare le sue malefatte.

L'operaio era impiegato con mansioni generiche presso il Comune di Darfo: tra l'ottobre del 2016 e il marzo di quest'anno è stato visto allontanarsi ripetutamente e ingiustificatamente dal posto di lavoro, per occuparsi di faccende private e per gran parte della sua giornata lavorativa. E' stato denunciato per truffa aggravata ai danni dello Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima andava al bar, poi a fare l'orto: denunciato operaio comunale

BresciaToday è in caricamento