menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fonte: web

Fonte: web

Piede incastrato durante la discesa: fratture e gravi ferite per un climber

Conclusa la scalata, stava ormai scendendo quando un piede è rimasto incastrato. A lanciare l'allarme il figlio che era con lui.

Un arrampicatore esperto, certo non alle prime armi, ma ugualmente si è procurato gravi ferite che lo terranno a lungo lontano dalle pareti rocciose. Sfortunato protagonista dell'incidente, avvenuto poco prima di mezzogiorno di sabato ad Angone di Darfo, nei pressi della palestra di roccia di Monticolo, è uno scalatore 57enne residente in provincia di Bergamo. 

Dopo aver concluso l'arrampicata su una delle vie attrezzate lungo la falesia, accompagnato dal figlio con la stessa passione, il 57enne stava ormai scendendo quando un piede gli è rimasto incastrato in un fessura. A lanciare immediatamente l'allarme è stato il figlio. 

Sul posto sono giunte un'ambulanza di Camunia Soccorso e l'elicottero del Civile di Brescia. Liberato, il climber è stato immobilizzato sul posto e trasferito al Civile. Gravi le ferite riportate, tra cui diverse fratture al piede. L'uomo, pur con dolori lancinanti, non ha mai perso conoscenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento