Cronaca Darfo Boario Terme

Frana dopo il temporale, i massi colpiscono anche una casa

Uno smottamento da 1000 metri cubi

Il forte boato, poi i massi che rotolano dalla montagna invadendo la strada e colpendo pure un’abitazione. Attimi di paura si sono vissuti nel pomeriggio di ieri, venerdì 14 luglio, a Darfo Boario Terme, in località Fontanelle: dalla montagna si sono distaccati tra i 500 e i 1000 metri cubi (come si legge nell’ordinanza siglata dal sindaco) di grossi massi, che in gran parte si sono riversati sulla strada intercomunale che porta alla Sacca di Esine. Ma lo smottamento ha interessato anche uno stabile della zona, che è stato immediatamente evacuato. Nessun ferito, per fortuna: in tutto sono state evacuate due famiglie, per un totale di 4 persone.

"Considerando che il geologo nella nota di sopralluogo evidenzia che nella zona sono presenti evidenti volumi rocciosi molto fratturati, in condizione di possibile instabilità per crollo e ribaltamento - si legge nell’ordinanza - si è ritenuto di assumere provvedimenti urgenti a salvaguardia dell’incolumità dei cittadini”.

Per questa ragione è stata disposta la chiusura, a titolo precauzionale, della strada che collega Fontanelle a Sacca di Esine, del sentiero fluviale dell’Oglio e l’evacuazione dello stabile, che ospita due famiglie, interessato dallo smottamento. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana dopo il temporale, i massi colpiscono anche una casa
BresciaToday è in caricamento