Cronaca Darfo Boario Terme

Spaventoso boato nella notte, residenti buttati giù dal letto

Un rumore secco e spaventoso ha messo in allarme i residenti di Capo di Lago Corna e Darfo, lunedì notte. Mistero svelato dai Vigili del Fuoco: lo scoppio sarebbe stato causato da un sovraccarico della linea elettrica

Un boato nella notte percepito dagli abitanti di diverse frazioni, poi il fumo che si alza nel cielo. Nottata di paura a Darfo Boario Terme: lo scoppio, udito da centinaia di persone, ha fatto scattare numerose segnalazioni alla centrale dei Vigili del Fuoco, che si sono subito messi al lavoro per capire cosa fosse accaduto.

Tutto è successo lunedì sera, il forte rumore si è registrato intorno alle 22.30 in località Capo di Lago ed è stato avvertito nelle frazioni di Corna e Darfo ma pure nell'abitato di Gianico. L'allarme è corso veloce anche sui social network, diversi i messaggi scritti sulla pagina Facebook di Darfo per commentare il boato: c'è chi prima del forte rumore ha visto un lampo di luce bianca, qualcuno, addirittura, una scia rossa, simile a quella di un razzo.

Tante anche le ipotesi avanzante sulla causa della scoppio: a svelare il mistero ci hanno pensato i Vigili del Fuoco, che hanno accertato l'origine del boato. Nulla di preoccupante: solo un sovraccarico della linea elettrica, che si è verificato nella zona del Lago Moro, lontano dal centro abitato. La deflagrazione sarebbe avvenuta all'interno di un tombino, dal quale si è poi alzato del fumo. Fortunatamente non si sono registrati nè danni, nè blackout. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaventoso boato nella notte, residenti buttati giù dal letto

BresciaToday è in caricamento