Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Vendeva spinelli ai compagni fuori dalla scuola: arrestato ragazzino

È stato pizzicato dai Carabinieri di Darfo Boario Terme mentre dispensava spinelli fuori da una scuola della Valcamonica e per lui sono scattati i domiciliari: potrà lasciare la sua abitazione solo per frequentare le lezioni

Vendeva marijuana ai compagni di classe e ai giovani del paese e per lui sono scattate le manette. Sul ragazzino, un 17enne della Valcamonica, i Carabinieri di Darfo Boario Terme avevano messo gli occhi da tempo: dopo aver 'spiato' le sue conversazioni in Facebook sono passati all'azione.

Il blitz martedì 10 gennaio: i militari si sono appostati fuori dall'istituto scolastico frequentato dal ragazzino, pizzicandolo proprio mentre cedeva uno spinello già pronto all'uso ad un coetaneo, a pochi metri dall'ingresso.

Poi è scatta la perquisizione della sua cameretta: lì i carabinieri hanno trovato altri 22 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte alla vendita,  il kit per confezionare la sostanza e 35 euro in contanti, ritenuti proventi dell'attività di spaccio.

Per lui sono quindi scattate le manette per il reato di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, aggravato dal fatto di avere commesso il reato nei pressi di istituto scolastico. L’arresto è stato convalidato dal giudice che ha disposto i domiciliari: il giovane potrà lasciare la casa dove vive con i genitori e il fratello solo per andare a scuola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva spinelli ai compagni fuori dalla scuola: arrestato ragazzino

BresciaToday è in caricamento