Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Darfo Boario Terme

Spaccio e botte ai carabinieri, 18enne arrestato due volte in 12 ore

Il ragazzo è finito in carcere

Arrestato due volte in meno di dodici ore. Protagonista della vicenda un 18enne tunisino, senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale.

Nella serata di lunedi 20 settembre, lo straniero è finito nella rete dei controlli che i carabinieri di Darfo Boario Terme stanno svolgendo da diversi giorni sul territorio e, in particolar modo, nelle vie e nei parchi pubblici del centro.

Ai militari era giunta la segnalazione per un assembramento di giovani all’interno del Parco del Paracadutista. Giunti su posto, si sono imbattuti in una vendita di droga. Il 18enne ha consegnato un piccolo involucro a un ragazzo poco più che maggiorenne, che alla vista della pattuglia è scappato.

Il pusher è stato subito bloccato e trovato in possesso di 70 euro, appena ricevuti per la cessione della droga, e di altre tre dosi di cocaina e hashish. E’ stato quindi tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio.

Dopo essere stato rimesso in libertà, i carabinieri gli hanno fatto firmare la documentazione relativa alla sua espulsione dal territorio nazionale. Quando ha capito ciò che lo aspettava, è andato su tutte le furie e ha aggredito i militari in caserma. E’ stato immobilizzato e tratto nuovamente in arresto, questa volta per resistenza a pubblico ufficiale. E' così passato dalla caserma al carcere.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio e botte ai carabinieri, 18enne arrestato due volte in 12 ore

BresciaToday è in caricamento