Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Darfo Boario Terme

Cocaina: viavai dall'appartamento, i vicini fanno arrestare un ragazzo

Clienti a tutte le ore del giorno. Nei guai un 28enne albanese

Foto d'archivio

Nello scorso mese di marzo, prima che scattasse il lockdown, era giunto a Darfo Boario Terme e dalla città termale non era più andato via, nonostante non fosse in regola con i documenti di soggiorno. 

Protagonista della vicenda è un 28enne albanese, arrivato in Italia dall’Olanda. Tramite dei connazionali era riuscito a trovare un appartamento, che aveva nel frattempo trasformato in un bazar della droga. L'attività di spaccio è stata però interrotta dai carabinieri di Breno, che nei giorni scorsi hanno deciso di effettuare un controllo nell’abitazione, a seguito di numerose segnalazioni, pervenute dai vicini, riguardanti un continuo andirivieni di persone a tutte le ore del giorno.

Nell’appartamento i militari hanno fermato il 28enne, in quel momento in compagnia di una ragazza del posto, sequestrando circa 60 grammi di cocaina, oltre a un bilancino di precisione e al materiale per confezionare le singole dosi, occultati all’interno di un mobile del soggiorno. Il ragazzo è stato tratto in arresto e posto ai domiciliari dopo l’udienza di convalida. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina: viavai dall'appartamento, i vicini fanno arrestare un ragazzo

BresciaToday è in caricamento