rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

Daniele Scaravelli si è spento domenica. In oltre 20 anni di carriera ha collaborato con tantissime formazioni musicali, partecipando a importati festival

Il suono del basso ha accompagnato le sue giornate e le note di numerose band di fama nazionale e internazionale. Dal pop al funky, fino jazz: per più di un decennio Daniele Scaravelli è stato protagonista della scena musicale bresciana e italiana, collaborando con tantissime formazioni. Allievo di Mino Fabiano, faceva parte della Jazz Art Orchestra e si è esibito nei più importanti festival mondiali. Tra gli altri, ha collaborato con con il chitarrista argentino Lito Epumer e la cantante ghanese Ginger Brew.  

Lo stiamo musicista bresciano si è spento domenica, a soli 54 anni. Se n’è andato dopo aver lottato contro un brutto male, lasciando sgomenti gli amici e i tantissimi colleghi che negli anni hanno lavorato al suo fianco. Centinaia i messaggi lasciati su Facebook per ricordarlo: “Qualcuno ha grandi concerti da fare in cielo. Riposa in pace grande giovane musicista”, si legge. In tanti lo hanno ricordato per la solarità e la disponibilità.

Il lutto per la sua prematura scomparsa colpisce anche il mondo delle armerie bresciane. Oltre a dedicarsi a innumerevoli progetti musicali, lavorava nell’azienda di famiglia: l’armeria Scaravelli di via Dante in città. Lo piangono i genitori (papà Emiliano e mamma Sandra), il fratello Luca e la sorella Laura. L’ultimo saluto mercoledì mattina (alle 10.30) nella chiesa di Santo Spirito a Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

BresciaToday è in caricamento