rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Il dramma di Daniele, morto per un malore improvviso: "Travolti dal dolore"

Da qualche giorno non si sentiva bene: è morto in ospedale

Saranno celebrati venerdì mattina, alle 10.30 nella chiesa di San Faustino, i funerali di Daniele Ciotti, stroncato a soli 60 anni da un improvviso malore, probabilmente un'embolia polmonare: era qualche giorno che non stava bene, lunedì sera si è rivolto al pronto soccorso del Civile, poche ore più tardi era già morto.

Classe 1962 e diplomato geometra, Daniele Ciotti lavorava da quasi trent’anni (dal 1993) per il Comune di Brescia: attualmente è responsabile del servizio di gestione traffico della Polizia Locale. Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore.

Il cordoglio

“Caro Daniele, ci hai lasciato così, senza preavviso - le parole dell’assessore Valter Muchetti - Ora è il tempo del dolore. Da lassù guarda la tua amata città e aiutaci ad amarla ancora di più”. Così il sindaco Emilio Del Bono: “La notizia è di quelle che lasciano senza parole. Era un professionista stimato e capace: in questi anni abbiamo apprezzato la sua efficienza e disponibilità. A tutti i familiari e gli amici di Daniele vanno le nostre più sentite condoglianze”. Era un grande tifoso del Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Daniele, morto per un malore improvviso: "Travolti dal dolore"

BresciaToday è in caricamento