Cronaca Palazzolo sull'Oglio

Massacrò la moglie (e madre dei suoi bimbi) con 37 coltellate: la condanna

Da Tunisi la notizia in cui tutti speravano: ergastolo, Chaambi finirà i suoi giorni in carcere

Mootaz Chaambi è stato condannato all'ergastolo e ora finirà nelle carceri di Tunisi. L'uomo si era rifugiato nel suo paese natale scappando dall'Italia, a seguito dell'efferato omicidio di Palazzolo in cui massacrò a coltellate la moglie Daniela Bani, madre dei suoi due bambini. Venne arrestato solo nel gennaio 2019, dopo una fuga durata quattro anni.

L'assassinio risale al 20 settembre 2014, nella casa dove la coppia viveva con i due figli piccoli: Youssef e Reyen. Entrambi sono stati affidati ai nonni materni, che non hanno mai smesso di battersi e lanciare appelli per avere giustizia.

Una violenza ferina. L’autopsia sul corpo della giovane donna rivelò 37 fendenti, sferrati con tale ferocia da piegare la lama del coltello da cucina usato come arma del delitto: colpi alla gola, al torace e all'addome. Con la notizia dell'ergastolo, comunicato al legale della famiglia Bani, ora finalmente è stata fatta giustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Massacrò la moglie (e madre dei suoi bimbi) con 37 coltellate: la condanna
BresciaToday è in caricamento