Cronaca Piazzale Spedali Civili

Staminali: sì alle cure per Desireé, tre anni affetta da Sma

La decisione è stata presa dal giudice Giorgio Flaim. Per la bimba cure col metodo Stamina al Civile

Il Tribunale di Trento ha dato il via libera alle cure con le cellule staminali per la piccola Desireé, la bimba di tre anni della Val di Non affetta da atrofia muscolare spinale (Sma).

La decisione è stata presa ieri pomeriggio dal giudice Giorgio Flaim che ha ordinato al Civile di Brescia di sottoporre la bimba al protocollo Stamina, la terapia che prevede la trasfusione di cellule staminali prelevate dalla madre e trattate in laboratorio.

Ieri mattina si era tenuto davanti a palazzo di Giustizia un sit-in promosso da un comitato a sostegno della famiglia di Desiree.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Staminali: sì alle cure per Desireé, tre anni affetta da Sma

BresciaToday è in caricamento