Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Castegnato: via libera dell'Arpa, ripartono i lavori per Tav e Brebemi

I terreni contigui ai rifiuti sotterrati sotto la terza corsia della A4 non risultano contaminati. L'Arpa ha quindi concesso il via libera ai lavori

L'Arpa ha terminato le indagini ambientali sul terreno in cui saranno realizzato i tunnel di attraversamento dell'Alta Velocità e dell'autostrada Brebemi.

I cantieri erano stati bloccati dopo il ritrovamento, sotto la terza corsia dell'autostrada A4, di elevate concentrazioni di Cromo, fino a 1.400 volte oltre i limiti consentiti.

"Come stabilito in sede di conferenza dei servizi il 10 febbraio scorso, a seguito del riscontrato superamento delle concentrazioni di soglia di contaminazione di tricloroetano (parametro 1,1,2) nelle acque sotterranee - scrive l'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente -, il general contractor Cepav 2 ha eseguito i campionamenti e le analisi necessari, sotto la supervisione di Arpa stessa. E i risultati delle analisi confermano la presenza e le concentrazioni del solvente nelle acque sotterranee già riscontrate nelle indagini precedenti".


Nonostante ciò, i campioni prelevati di terreno contiguo al corpo rifiuti non sono risultati contaminati. Da qui l'autorizzazione per la ripresa dei lavori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castegnato: via libera dell'Arpa, ripartono i lavori per Tav e Brebemi

BresciaToday è in caricamento