Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Villaggio Sereno

Brescia: cromo nell'acqua delle elementari. Genitori preoccupati per i bambini

Le analisi dell'Asl hanno rilevato tracce di cromo nelle acque potabili delle elementari Deledda di Chiesanuova e San Filippo del Villaggio Sereno. Il livello è sotto i limiti di legge, ma i genitori si dicono preoccupati

Ancora allarme inquinamento per la falda acquifera bresciana. Questa volta, a essere preoccupati - soprattutto per i loro bambini - sono i genitori delle scuole elementari Deledda di Chiesanuova e San Filippo del Villaggio Sereno, dopo che analisi dell'Asl hanno rilevato la presenza di cromo nelle acque potabili, sebbene la quantità sia al di sotto dei limiti massimi fissati per legge a 50mg/litro.

I genitori, tuttavia, non sembrano di certo rassicurati, dato che l'acqua che finisce nelle bocche dei loro ragazzi è inquinata da cromo esavalente, una sostanza altamente cancerogena. Claudia Magri, portavoce del comitato genitori della scuola, fa sapere che da giorni viene raccomandato ai bambini di non bere l'acqua dei rubinetti, e nelle cartelle ogni mattina viene messa una bottiglietta d'acqua comprata al supermercato.


La direttrice Andreina Mensi, invece, cerca di minimizzare, sottolineando come le analisi abbiano confermato "che i valori di cromo sono inferiori alla soglia di pericolo. Come scuola abbiamo fatto il possibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brescia: cromo nell'acqua delle elementari. Genitori preoccupati per i bambini

BresciaToday è in caricamento