Cronaca

Muore schiacciato tra il camion e la ruspa: Cristian lascia moglie e 2 figlie piccole

Niente da fare per Cristian Gritti, 42 anni, morto sul colpo a seguito del terribile incidente sul lavoro di lunedì mattina: lo piangono la moglie Sara, le figlie, i genitori e il fratello

Cristian Gritti

E' morto sul colpo schiacciato tra una ruspa e un camion: questo il triste destino di Cristian Gritti, 42 anni di Carobbio degli Angeli, provincia di Bergamo, l'ennesima vittima dei cantieri bresciani, lunedì mattina mentre lavorava lungo la Sp19 a Cazzago San Martino. La ricostruzione dell'accaduto è stata affidata ai carabinieri, con il supporto dei tecnici del Servizio di prevenzione e sicurezza sul lavoro di Ats.

Pare che poco dopo le 10.30 Ghitti sia sceso dal camion, di proprietà dell'azienda di famiglia – la Ghitti Costruzioni – e proprio in quel momento la ruspa che aveva di fronte si è mossa all'indietro. Il conducente del mezzo non si sarebbe accorto di aver colpito qualcuno, ma solo di aver bottato il camion: sceso a verificare, si è trovato di fronte una scena raccapricciante, un uomo privo di sensi schiacciato tra i due mezzi, in un bagno di sangue.

Morto sul colpo: parte del cantiere è sotto sequestro

Immediata la chiamata al 112, anche se purtroppo non c'è stato niente da fare: Cristian Gritti è morto sul colpo. La centrale operativa ha inviato sul posto l'automedica e un'ambulanza di Soccorso Pubblico Franciacorta: ma medici e soccorritori non hanno potuto fare altro che costatarne il decesso. Come da prassi, i mezzi e l'area di cantiere interessata all'infortunio mortale sono stati posti sotto sequestro.

E' il quarto morto nei cantieri bresciani in poco più di un mese e mezzo: l'ultima vittima, ricordiamo, poco più di una settimana fa in un cantiere privato in ristrutturazione di Padenghe, sul lago di Garda. La salma di Gritti presto tornerà a casa, a disposizione della famiglia per organizzare: lo piangono la moglie Sara e le figlie Aurora e Maria Tina, di 7 e 10 anni, i genitori Maria Rita e Claudio, il fratello Gianni che era con lui a lavorare sul cantiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore schiacciato tra il camion e la ruspa: Cristian lascia moglie e 2 figlie piccole

BresciaToday è in caricamento