Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Verolanuova

Malore in casa, imprenditore muore a 46 anni: lascia il figlio e la compagna

Giovedì pomeriggio a Verolanuova il funerale

Stroncato da un malore, è morto a soli 46 l’imprenditore Cristian Ferrari. Si è sentito male nella sua abitazione di Verolanuova e purtroppo per lui non c’è stato niente da fare. Lo piangono la compagna Valentina e il figlio Vincenzo, i genitori Agnese e Domenico, le sorelle Piera, Mariagrazia, Adriana, Giovanna, Caterina e Lucia. La salma riposa nella casa di famiglia in Via Gramsci, dove è stata allestita la camera ardente: il funerale sarà celebrato giovedì pomeriggio alle 15 nella basilica di San Lorenzo a Verolanuova. Si proseguirà infine per il polo della cremazione di Cremona.

La "scalata" in azienda

Da 20 anni esatti, era il 2004, Ferrari era il titolare della Nuova Cierre, azienda fondata a Barbariga e ora operativa a Quinzano d’Oglio: aveva solo 26 anni. Aveva iniziato la carriera in azienda ancora giovanissimo, nel 1994: in pochi anni ottenne ruoli sempre più importanti fino a divenire, nel 2000, dirigente e socio. La Nuova Cierre ha avviato la sua attività a Barbariga, con uno stabilimento di 550 mq: nel 2010 il primo ampliamento, fino a 1.400 mq, in seguito il successivo trasferimento a Quinzano d’Oglio, dove è operativo un impianto produttivo da oltre 3mila mq. Attiva sul mercato da più di 30 anni, l’azienda è specializzata nella produzione di cuscinetti. 

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore: si uniscono al dolore dei familiari anche l’azienda Cerotti Carlo di Ospitaletto e gli ex lavoratori della Ocean di Verolanuova, che ricordano Cristian Ferrari come “un collega e amico della ex Ocean”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in casa, imprenditore muore a 46 anni: lascia il figlio e la compagna
BresciaToday è in caricamento