Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

San Salvatore: pesta a sangue la fidanzata, arrestato 33enne

La donna, presa calci e pugni, è stata abbandonata in mezza alla strada

Non si ferma la piaga tutta italiana della violenza sulle donne. L'ennesimo episodio si è verificato martedì sera a San Salvatore, paesino del Cremonese a un ventina di chilometri da Pralbolino.

Una ragazza di 31 anni, originaria di Grumello, è stata pestata a calci e pugni durante un diverbio con il suo fidanzato, un 33enne residente in paese.

Rifiuta un matrimonio combinato:
19enne violentata e segregata in casa

L'uomo, dopo il violento pestaggio, ha abbandonato la donna sull'asfalto con il setto nasale rotto e diversi traumi sul resto del corpo. La donna è stata soccorsa dal 118: ci vorrà circa un mese prima che si possa riprendere completamente.

Il 33enne è invece stato arrestato dai carabinieri. Rinchiuso in camera di sicurezza a Casalmaggiore, questa mattina lo attende il processo per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Salvatore: pesta a sangue la fidanzata, arrestato 33enne

BresciaToday è in caricamento