Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Giovane madre va in camporella col prete, finisce a botte col marito

Il sacerdote è stato allontanato dalla sua parrocchia

Una sbandata - o forse una vera e propria storia d'amore - come ce ne sono tante, ma i protagonisti della vicenda la rendono molto particolare. È accaduto in provincia di Cremona, l'epilogo nel parcheggio di un centro commerciale, dove i carabinieri sono intervenuti per sedare la lite violenta tra due contendenti, un ex marito geloso e un parroco 40enne di origine africana, sacerdote in un Comune del Piacentino. 

L'ex marito non è mai riuscito a dimenticare la moglie 40enne, che gli ha dato due figli. Non si trattava solo di gelosia: l'uomo la seguiva, le telefonava più volte al giorno, le impediva di rifarsi una nuova vita sentimentale. La donna per tutto ciò non l'ha mai denunciato per il reato di stalking, ma aveva comunque fatto una segnalazione che aveva fatto scattare un ammonimento ufficiale. 

Seguendo l'ex moglie l'uomo nei giorni scorsi è arrivato fino al centro commerciale in provincia di Cremona, dove la donna si è appartata in auto con il prete di colore. Avvicinata I'auto, i due uomini si sono affrontati e dalle parole sono presto passati ai fatti: il parroco ha sferrato un pugno al rivale, che senza reagire ha chiamato i carabinieri prima di farsi medicare in ospedale (prognosi di una settimana). 

Venuto a conoscenza dei fatti, il Vescovo di Cremona ha stabilito l'allontanamento del parroco dalla sua parrocchia (il 40enne si trovava già "in pausa", per un periodo di riposo e riflessione). A quanto emerso, pare che il prete possa essere rimpatriato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane madre va in camporella col prete, finisce a botte col marito

BresciaToday è in caricamento