Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Cremona: macchinista aggredito con catene e bastoni

Due minorenni giocano sui binari, il macchinista li fa spostare. Il treno arriva in stazione e i due ragazzi salgono sul convoglio con catene e bastoni, e vanno a picchiare l'autista. Intervengono i carabinieri, arrestati

Un week end davvero difficile per gli ‘ufficiali di bordo’ della linea regionale di treni Trenord che parte e passa da Cremona. Quasi ad anticipare l’aggressione della giovane donna capotreno una storia che fa ancora più paura, e desta ancor più preoccupazione: domenica un macchinista è stato aggredito da una coppia di minorenni con catene e bastoni.

La dinamica è ancora più strana, i due ragazzini stavano giocando proprio in mezzo ai binari, l’uomo alla guida del treno è stato costretto a rallentare e ad avvisare gli incoscienti con il consueto segnale acustico. I due si spostano, sembra tutto risolto, invece macchinista e ragazzi si ritrovano alla stazione di Maleo, sulla strada ferrata che porta a Codogno.

Non appena il treno si ferma i due giovani salgono in carrozza, e si involano al posto di guida, armati di catene e bastoni. Spintonano la capotreno (la stessa che sarà poi aggredita a Bagnolo Mella) e si dirigono al posto di guida, dove cominciano a colpire il macchinista con inspiegabile violenza.

Fortunatamente i carabinieri intervengono in tempo, i due vandali vengono immobilizzati e allontanati. Il treno riprende la sua corsa, per il macchinista inevitabile il ricovero in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cremona: macchinista aggredito con catene e bastoni

BresciaToday è in caricamento