Cronaca

"Tiravamo di cocaina. Sesso a pagamento solo con le persone giuste"

In tribunale le 'hostess' del Juliette 96: c'è chi ammette di aver fatto sesso a pagamento, altre parlano solo di cocaina. Meno di un anno fa le indagini avevano portato all'arresto di otto persone

La bolla dello scandalo era scoppiata meno di un anno fa: droga e prostituzione al Juliette 96 di Cremona, otto arresti. Nell'occhio del ciclone una folta rappresentanza di bresciani: i cugini Gianluca e Marco Pizzi, i titolari del locale di Via Mantova, e poi Matteo Pasotti ed Emiliano Smerghetto. Sembra che ognuno di loro avesse un compito preciso.

Per l'accusa funzionava più o meno così: locale rinomato e frequentato, anche dai vip. Oltre al classico cocktail al bancone, per i clienti più 'intimi' sarebbe stata prevista un'integrazione: pecunia non olet, e pagando cifre a due o tre zeri si sarebbe potuta passare una serata condita con escort e cocaina. Lo scrive La Provincia di Cremona.

Proprio le 'hostess' sono state sentite in tribunale. Eleonora e Melissa giurano di non essersi mai prostituite. Ma di aver accettato di buon grado, in più occasioni, un 'tiro' di cocaina. Invece Mary ogni tanto si prostituiva: ma solo con i clienti giusti, avrebbe raccontato ai giudici. Non c'era un prezzario, quanto piuttosto dei regali costosi.

Anche da 1000 euro. Oppure le mance: dai 100 euro delle ragazze al tavolo fino agli oltre 500 di chi saliva in “cambusa”, il privé, oppure nell'appartamento del piano di sopra. Tutto era cominciato nel febbraio di un anno fa: quando una ragazza venne fermata dai Carabinieri, dopo un paio d'ore di sesso con un cliente. Prestava 'servizio' anche in un motel, a Rodengo Saiano.

Al Juliette 96 non sarebbero mancati poi i clienti 'vip', scrive ancora la Provincia. Professionisti e imprenditori, e volti noti come Tommaso Ghirardi, il 40enne imprenditore bresciano già presidente del Parma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tiravamo di cocaina. Sesso a pagamento solo con le persone giuste"

BresciaToday è in caricamento