Cremona: droga e prostituzione al Juliette 96, otto arresti

Al centro delle indagini Luca Pizzi, molto conosciuto nella Bassa per aver gestito a lungo un locale a Orzinuovi. In passato è stato titolare anche di alcune attività sul lago di Garda

L'esterno del Juliette 96 (fonte: Facebook)

Aveva preso alloggio a Gallipoli con la moglie e i figli per una vacanza che è durata veramente poco, perché nel frattempo sono scattati gli ordini di custodia cautelare e alla porta del suo "buen retiro" estivo hanno bussato i carabinieri della compagnia locale, che hanno agito su delega della Procura di Cremona, nell’ambito di un’inchiesta condotta dai militari lombardi.

Luca Pizzi, cremonese di 46 anni, è l’uomo finito in manette martedì insieme ad altre sette persone. Con il cugino Marco Pizzi (fra gli altri indagati), gestisce il discoclub “Juliette 96” di Cremona, in via Mantova. I due sono molto conosciuti nella Bassa, in particolare a Orzinuovi, dove hanno gestito per diversi anni un locale. In passato, sono stati impegnati in altre attività anche sul lago di Garda.

Luca Pizzi è ritenuto il personaggio chiave nell’ambito di un’indagine coordinata dal sostituto procuratore Francesco Messina per stupefacenti e prostituzione. Fra i vari personaggi finiti in manette, vi sono persino due carabinieri: il maresciallo Andrea Grammatico, vicecomandante della stazione dei carabinieri di Vescovato, sempre in provincia di Cremona, considerato dagli inquirenti il factotum di Pizzi, e l'appuntato Massimo Varani, pure lui della stazione di Vescovato.

Il principale accusato dell'inchiesta era dunque fuori sede, per trascorrere le ferie nel mare salentino. I carabinieri l’hanno rintracciato nell’abitazione. Non ha fatto a tempo nemmeno ad andare in spiaggia per l’ultimo bagno. Il locale da lui co-gestito, il “Juliette 96”, è molto noto in zona e non solo, tanto da essere frequentato da vari vip. L’inchiesta è iniziata circa un anno e mezzo fa e gli arresti sono stati accordati dal gip Letizia Platè.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento