rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Straziante addio a Greta e Matteo: "Dio, perchè l'hai permesso?"

Folla gremita a Cremona - presente anche la madre Laura - per l'ultimo saluto ai due bambini morti nell'incidente di Verolanuova

In centinaia, lunedì mattina, si sono presentati nella chiesa di San Pietro Po a Cremona, per l'ultimo saluto a Greta e Matteo, i fratellini di 5 e 11 anni morti in un incidente frontale a Verolanuova. Presente anche la madre Laura, sorretta perché a stento si reggeva in piedi. Non ce l'ha fatta ad esserci - invece - il padre Dorino, ancora ricoverato all'ospedale di Manerbio.

Angoscianti le due bare bianche presenti al centro della chiesa. Un'angoscia a cui ha cercato di dare un senso don Stefano Moruzzi, un compito al limite dell'impossibile di fronte allo sguardo vitreo di familiari e amici.

"La domanda di tanti è: perché Dio hai permesso un dolore così grande? - ha dichiarato don Stefano durante l'omelia - Ma togliamo Dio da un'esistenza spezzata: che cosa rimane? Rimane il fato, rimane la sfortuna, il destino cieco e insopportabile".

All'uscita dalla chiesa, seguendo le bare dei suoi giovani figli, mamma Laura non ce l'ha fatta ed è crollata, piegandosi ad abbracciare i feretri posati sul carro funebre. "Non crediate che le vostre vite siano finite. Pensate ai vostri bambini, i quali per primi direbbero al papà e alla mamma: forza!", queste le ultime parole di conforto di don Stefano, un conforto quasi impossibile da immaginare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Straziante addio a Greta e Matteo: "Dio, perchè l'hai permesso?"

BresciaToday è in caricamento