Coltello alla gola del fratellino 12enne per rubare un portafoglio

Ha rubato il portafoglio del padre, poi ha minacciato il fratellino di 12 anni puntandogli un coltello alla gola. Al rientro del genitore, lo ha minacciato e gli ha lanciato la lama addosso: arrestato

Il Gip del Tribunale dei Minori sezione di Brescia ha disposto la misura di custodia cautelare nei confronti di un 17enne, accusato di aver minacciato prima il fratello e poi il padre con l’intenzione di sottrarre il portafoglio di quest’ultimo.

E’ successo a Cremona: il ragazzo è entrato nella stanza dei genitori e si è portato via il portafoglio. E’ stato visto dal fratellino più piccolo, di 12 anni, e dunque lo ha prima minacciato e gli ha poi puntato un coltello alla gola.

Pochi minuti dopo è arrivato anche il padre, che ha cercato di calmarlo: il giovane, non contento, ha dirottato le sue ire nei confronti del genitore, lanciandogli il coltello addosso. Fortunatamente, l’ha mancato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento