Coltello alla gola del fratellino 12enne per rubare un portafoglio

Ha rubato il portafoglio del padre, poi ha minacciato il fratellino di 12 anni puntandogli un coltello alla gola. Al rientro del genitore, lo ha minacciato e gli ha lanciato la lama addosso: arrestato

Il Gip del Tribunale dei Minori sezione di Brescia ha disposto la misura di custodia cautelare nei confronti di un 17enne, accusato di aver minacciato prima il fratello e poi il padre con l’intenzione di sottrarre il portafoglio di quest’ultimo.

E’ successo a Cremona: il ragazzo è entrato nella stanza dei genitori e si è portato via il portafoglio. E’ stato visto dal fratellino più piccolo, di 12 anni, e dunque lo ha prima minacciato e gli ha poi puntato un coltello alla gola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pochi minuti dopo è arrivato anche il padre, che ha cercato di calmarlo: il giovane, non contento, ha dirottato le sue ire nei confronti del genitore, lanciandogli il coltello addosso. Fortunatamente, l’ha mancato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Quattro mesi di lotta contro il Coronavirus: è morto il dottor Fiorlorenzo Azzola

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

  • Assalto all'uscita dal supermercato: rapinatori via con l'orologio da 48mila euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento