Civile: gravissima bambina di 2 anni, forse picchiata dai genitori

I genitori sostengono che sia caduta dalle scale. Ma nella loro versione ci sarebbero delle forti incongruenze. La bimba ha lesioni in tutto il corpo, non compatibili con un simile incidente. Sono stati i medici a chiamare la polizia

Una bimba di due anni, figlia di egiziani residenti a Crema (Cremona) è stata ricoverata nel reparto rianimazione dell'ospedale di Brescia in condizioni gravissime: i genitori asseriscono che è caduta dalle scale di casa. Ma nella loro versione ci sarebbero delle incongruenze.

Resta in coma la bambina di due anni forse picchiata dai genitori


Perché se la bambina è caduta dalle scale martedì mattina si sono presentati in ospedale solo ieri pomeriggio? La piccola ha segni e lividi su tutto il corpo che paiono poco o per nulla compatibili con una caduta accidentale dalle scale. I medici che l'hanno visitata hanno chiamato la polizia. Il sospetto è che la bambina sia stata picchiata selvaggiamente.

Dal commissariato di polizia di Stato di Crema non filtrano commenti. I due egiziani sono arrivati trafelati al pronto soccorso dell' ospedale maggiore di Crema nel pomeriggio di ieri. Hanno detto che la loro figlia era caduta dalle scale. I medici si sono accorti immediatamente della gravità delle ferite e hanno disposto il trasferimento della piccola a Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Auto travolge sette ciclisti sul Garda: è la squadra di Peter Sagan

  • Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

  • Fontana: "Lombardia sarà zona rossa, lo dice Speranza. Non ce lo meritiamo"

Torna su
BresciaToday è in caricamento