menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricatta imprenditore inventandosi atti di pedofilia: arrestato minore

Il giovane, 17 anni, è stato arrestato e trasferito al Beccaria di Milano. L'imprenditore ricattato ha 45 anni e abita a Crema

Le richieste di danaro erano iniziate oltre un mese fa e, complessivamente, un diciassettenne di origine magrebina sarebbe riuscito a estorcere seimila euro a un imprenditore cremasco, millantando l'esistenza di fotografie che lo ritraevano in un atteggiamento compromettente e che potevano costargli una denuncia per pedofilia.

In realtà, a finire nei guai con la giustizia - arrestato dai carabinieri e trasferito al Beccaria di Milano - è stato il minorenne.

L'imprenditore ricattato ha 45 anni e abita a Crema. Dopo aver ceduto alle prime richieste di soldi nella speranza che bastassero poche centinaia di euro per chiudere la vicenda, si è alla fine convinto a rivolgersi ai carabinieri, i quali, una volta vagliato quanto riferito, hanno fotocopiato e siglato le banconote destinate ad essere consegnate al minorenne.

Non appena il contante è passato di mano, nel luogo stabilito per l'appuntamento, gli investigatori in borghese sono intervenuti: il giovane è stato bloccato e accompagnato in caserma. Qui, informata la Procura dei minori di Brescia, è stato formalizzato l'arresto.


(fonte: Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Covid Bollettino Lombardia del 18 aprile 2021: tutti i dati

  • Cronaca

    Party a bordo vasca per 15 persone: tutti denunciati

  • Cronaca

    Auto in fiamme, coppia scende un attimo prima del disastro

  • Coronavirus

    Cosa riapre in Italia dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento