menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crolla il tetto di un palazzo, quartiere evacuato: i pompieri salvano 5 pulcini

Una storia a lieto fine: i Vigili del Fuoco intervenuti per il crollo di un palazzo hanno anche salvato la vita a cinque pulcini di civetta

LAGO DI GARDA. Qualche minuto in più e chissà che fine avrebbero fatto: forse una brutta fine. Ma i “cuccioli” di civetta recuperati a Costermano dai Vigili del Fuoco di Bardolino sono stati tutti salvati, tutti e cinque messi in sicurezza e consegnati agli esperti della Lipu, la Lega italiana protezione uccelli che si prenderà cura di loro.

Poteva andare peggio, e non solo per i volatili ma anche per gli umani che abitano in zona. Mercoledì mattina verso le 11.30 è stato infatti lanciato l'allarme per un tetto crollato, in località Gazzoli alla periferia del Comune di Costermano sul Garda.

I residenti sono stati fatti evacuare, per motivi di sicurezza. Il vecchio caseggiato in cui è crollato il tetto per fortuna era disabitato. Sarebbe crollata la copertura, usurata e danneggiata dal tempo e dall'incuria: forse la pioggia di questi giorni le ha dato il colpo di grazia.

Diversi metri quadrati crollati all'improvviso, portandosi con sé tegole, calcinacci e detriti: alcuni di questi sono finiti per strada, a pochi metri dalle abitazioni. Non era da escludere il rischio di un crollo più ampio dell'edificio, poi smentito dai rilievi effettuati sul posto.

E mentre la zona veniva messa in sicurezza (e comunque transennata e ancora tenuta d'occhio), i pompieri al lavoro hanno trovato un nido con cinque pulcini di civetta, sopravvissuti al crollo e rimasti in salvo in un piccolo rifugio, nel loro nido realizzato nel sottotetto. Una storia a lieto fine: il loro continuo pigolare ha guidato i Vigili del Fuoco verso di loro, che li hanno trovati e salvati. E meno male.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento