Enormi massi piovono sulla Statale: tragedia sfiorata

Tragedia sfiorata a Corteno Golgi, sulla Statale 39 che porta all'Aprica: intorno alle 22 crollano rocce e detriti dalla montagna. A dare l'allarme un automobilista di passaggio

Ancora una frana in Valcamonica, a meno di un mese dall'ultimo crollo in zona, a Edolo. La roccia è franata sulla SS39, la Statale dell'Aprica, in territorio di Corteno Golgi: erano circa le 22 di mercoledì sera quando un automobilista di passaggio si è trovato di fronte una montagna di detriti. Proprio lui, per primo, ha segnalato la cosa alle autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando la roccia si è staccata, per fortuna, in quel tratto di strada non c'era nessuno. Ma si è sfiorata la tragedia: vari ammassi di roccia si sono staccati dalla montagna, hanno “sfondato” le reti di protezione fino ad arrivare in carreggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Paurosa caduta dal bici, lo trovano in un bagno di sangue: è morto in ospedale

  • "Gentile cliente, il punto vendita chiude": 50 dipendenti scaricati con un cartello

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento