rotate-mobile
Cronaca Corte Franca / Via Provinciale

Cacciati della disco, chiamano i carabinieri e accusano il buttafuori di averli picchiati

È accaduto nella notte fuori dal Number One di Corte Franca: protagonisti una ragazza di 20 anni e un 22enne. La replica del locale: "Falso". Indagini in corso

Probabilmente avevano alzato un po' troppo il gomito e stavano infastidendo gli altri clienti, così per loro era scattato il cartellino rosso: il personale del locale li aveva accompagnati lontano dalla pista da ballo. Attimi concitati, perché pare che la coppia di giovani - una ragazza di 20 anni e un 22enne - non volessero proprio saperne di lasciare il Number One di Corte Franca. 

Dal piazzale della nota discoteca, i due hanno infatti chiamato i carabinieri per denunciare una presunta aggressione da parte della security, ‘colpevole’  - a loro parere - di avergli messo le mani addosso. La telefonata è scattata poco dopo la mezzanotte e trenta e sul posto sono intervenuti i carabinieri di Chiari, oltre a un’ambulanza dei volontari di Bornato.

Una volta raccolta la loro versione dei fatti, i due sono stati accompagnati in ospedale - a Chiari - per ricevere le cure del caso. Per entrambi pare comunque nulla di grave: sono stati ricoverati in codice giallo. Sono in corso le indagini per fare piena luce sulla vicenda. 

La replica del locale: "I ragazzi hanno minacciato gli operatori"

In una nota, viene data la versione del locale. "I due ragazzi hanno dapprima tentato di accedere al locale da una porta di sicurezza e, dopo essere stati allontanati dagli addetti alla sicurezza, hanno da poi avvicinato nuovamente gli operatori minacciandoli con l'ausilio di una bottiglia di Jack Daniel's e proferendo nei loro confronti parole Ingiuriose. Venivano così definitivamente allontanati dagli addetti alla sicurezza", scrive la discoteca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cacciati della disco, chiamano i carabinieri e accusano il buttafuori di averli picchiati

BresciaToday è in caricamento