Cronaca

Sesso con minori, è Corrado Fumagalli il presentatore indagato

Nelle ultime ore ha parlato il legale del presentatore televisivo coinvolto nella vicenda, in questo momento all'estero in vacanza ma pronto per tornare a chiarire la sua situazione.

Inizialmente il suo nome non era stato reso noto dagli inquirenti, preoccupati che la diffusione della notizia potesse in qualche modo tenerlo lontano dall’Italia dove si trova tutt’ora. A parlare però nelle ultime ore è stato il suo legale, smentendo ogni ipotesi di fuga. Stiamo parlando di Corrado Fumagalli, 48 anni, volto più che noto delle tv locali dove da anni conduce in seconda serata show erotici (il più famoso è «Sexy Bar»), e da un po’ di tempo a questa parte presenzia in trasmissioni sportive, da grande tifoso dell’Inter quale è. 

Secondo Benedetto Bonomo, il legale di Fumagalli, il suo assistito ogni anno andrebbe un mese in Brasile per assistere al carnevale. Il fatto sarebbe confermato dalla pubblicazione di un video sulla pagina Facebook del presentatore: “Il mio assistito è a conoscenza dell'inchiesta che lo riguarda e la sua volontà è quella di tornare in Italia e chiarire la sua posizione. Non è scappato, è all'estero da prima che venisse notificata l'ordinanza. E' una vicenda che vogliamo capire, ma che appare più grande rispetto a quanto già emerso”. 

Nell’inchiesta sulla prostituzione minorile della Procura di Brescia, il nome di Fumagalli sarebbe stato tirato in ballo da alcuni ragazzini che lo chiamavano, stando a quanto riportato dall’Ansa, "gay famoso che paga bene" o "l'acceso tifoso dell'Inter" (sul soffitto della sua camera da letto nella villa di Seriate c’è un dipinto con lo stemma della squadra). Oltre a regalare un nuovo cellulare da utilizzare per lo scambio di sms, il presentatore avrebbe pagato ogni prestazione 50 euro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso con minori, è Corrado Fumagalli il presentatore indagato

BresciaToday è in caricamento