Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, il contagio si estende alla Valcamonica: primo decesso a Breno

Gli ultimi dati aggiornati sulla situazione della Valle Camonica: sono 132 i casi di positività da Coronavirus e 427 le persone in isolamento domiciliare

Un carabiniere bresciano impegnato nell'emergenza Coronavirus © Bresciatoday

Sono 132 i casi di positività da Coronavirus in tutta la Valle Camonica: questo è quanto emerge dall’ultimo bollettino dell’Ats della Montagna, aggiornato a lunedì pomeriggio. Ai casi accertati (che sono 21 in più rispetto a domenica) si aggiungono le 427 persone attualmente senza sintomi, ma in isolamento domiciliare perché venute a contatto con un positivo.

La triste conta dei morti ha già raggiunto quota nove, in tutta la valle: l’ultima in ordine di tempo una donna di 87 anni di Breno, Margherita Giovannelli, di fatto il primo decesso in paese. Era ricoverata all’ospedale di Esine per altre patologie: il suo fisico già fragile purtroppo non ha retto all’urto dell’infezione da Covid-19.

I malati da Covid-19 vengono ricoverati a Esine, dove sono operativi più di 160 posti letto dedicati all’emergenza. In questi ultimi due giorni sono state dimesse le prime 20 persone: la guarigione proseguirà tra le mura di casa. Tra loro, già guariti, ci sono anche il presidente della Vallecamonica Servizi e il medico di base di Vezza d’Oglio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il contagio si estende alla Valcamonica: primo decesso a Breno

BresciaToday è in caricamento