menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stroncati dal Coronavirus, marito e moglie muoiono a pochi giorni di distanza

Il tragico destino di una coppia di Quinzano d'Oglio. Giovanni Filini, 89 anni, è morto lo scorso venerdì, la moglie Vittoria Netti si è spenta 4 giorni più tardi.

Uccisi da Coronavirus a pochi giorni di distanza. Questo il tragico destino di una coppia di anziani di casa a Quinzano d'Oglio, Comune della Bassa in cui - stando agli ultimi dati dell'Ats - si registrano 14 casi di positività al Covid-19 e 3 decessi.

Lui, Giovanni Filini, ha saputo per primo di essere positivo al Coronavirus, ma le sue condizioni sono precipitate in pochissimo tempo. L'89enne, ex manutentore di un'azienda della Bassa, era ricoverato in Rianimazione a Manerbio: nonostante gli sforzi dei medici si è spento lo scorso venerdì. 

La moglie Vittoria Netti, di 5 anni più giovane, era immediatamente stata messa in isolamento, ma le precauzioni non sono bastate a salvarle la vita. Anche lei positiva al Coronavirus, si è spenta martedì. Un dramma che tocca profondamente la comunità di Quinzano, che si è stretta - virtualmente - attorno al figlio della coppia.  

Altre comunità della Bassa piangono la scomparsa dei loro compaesani. A Calvisano nelle scorse ore si è registrato il primo decesso di una delle 10 persone positive al Covid-19. Si tratta di Enrico Marchetti: aveva 89 anni e si è spento al Civile. La sua famiglia è isolamento e uno dei suoi figli, positivo al virus, è stato ricoverato in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ghedi: morto l'imprenditore agricolo Giovanni Chiappini, ucciso da un infarto

  • Incidenti stradali

    Auto 'vola' in un campo e si ribalta in un fossato: paura per una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento