Primo caso di coronavirus all'ospedale di Esine: è un 40enne camuno

Ha circa 40 anni e abita nella bassa Valcamonica il primo caso di positività al coronavirus dell'ospedale di Esine: si è presentato venerdì in pronto soccorso

Foto d'archivio

E' il primo caso accertato di coronavirus all'ospedale di Esine: si tratta di un uomo di circa 40 anni che abita nella bassa Valcamonica. Lo riferisce l'Asst della valle in una nota: “In data odierna – lunedì 2 marzo – è stato riscontrato nel presidio ospedaliero di Esine il primo caso di tampone positivo per l'accertamento di Covid-19. E' programmato il trattamento del paziente, secondo i vigenti protocolli operativi, presso l'unità operativa di malattie infettive di un altro presidio ospedaliero”.

Venerdì l'accesso al pronto soccorso

Avrebbe cominciato a sentirsi male una decina di giorni fa, fino all'accesso in ospedale di venerdì scorso: si è presentato in pronto soccorso con evidenti difficoltà respiratorie, sottoposto a tampone e ricoverato in attesa degli esiti, che sono arrivati appunto lunedì mattina (dall'ospedale Sacco di Milano). Tutti i suoi familiari, che a quanto pare non hanno sintomi, si trovano attualmente in quarantena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'ambito della gestione dell'emergenza, anche l'Asst di Vallecamonica ha provveduto a richiedere al personale medico, infermieristico e agli operatori socio-sanitari cessati dal servizio per pensionamento l'eventuale disponibilità a prestare la propria attività: al momento sono già stati contattati 6 operatori socio-sanitari, 20 medici e 46 unità di personale infermieristico. Alcuni di loro avrebbero già confermato la propria disponibilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, barista bresciana si ribella: “Io non chiudo alle 18, arrestatemi”

  • Coronavirus, Crisanti: "Vi spiego perché il Natale può essere un'opportunità"

  • Uccisa dalla malattia in poco più di una settimana, Denise muore a soli 21 anni

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Svuota le casse dell’azienda, compra borse e auto di lusso: nei guai impiegata

  • Coronavirus, 177 contagi in 24 ore: i nuovi casi Comune per Comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento