Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Coronavirus: salgono a 9 i morti bresciani, neonata positiva al Civile

Il bollettino aggiornato sull'emergenza coronavirus: altri quattro morti in provincia di Brescia, positiva una bimba nata da appena un mese

Altri quattro bresciani sono morti probabilmente per via del coronavirus, o comunque per sua concausa: si tratta di quattro anziani tra gli 80 e i 90 anni che erano ricoverati negli ospedali di Brescia e Chiari. La triste conta dei decessi sale ora a quota nove: rispetto agli ultimi dati disponibili, aggiornati al 4 marzo, con 143 positivi al Covid-19 in tutta la provincia di Brescia, si attesta un tasso di mortalità di oltre il 6%.

Ma il coronavirus non colpisce solo le persone anziane, anche se gli over 65 sono ben oltre la metà dei contagiati. E' notizia di poche ore fa della positività al virus di una bimba di appena un mese, attualmente ricoverata al Civile: i medici avrebbero già confermato la sue buone condizioni. Comunque, come da prassi, sarà tenuta sotto stretta osservazione.

I dati aggiornati in Lombardia

Come di consueto, nella prima serata di mercoledì Regione Lombardia ha reso noti gli aggiornamenti relativi allo stato del virus sul territorio. I casi positivi sono 1.820, 300 in più rispetto a martedì 3 marzo: la provincia più colpita è ancora quella di Lodi, con 559 casi accertati (il 30,7% sul totale regionale, il 18% su quello nazionale), seguita dalla provincia di Bergamo (423 casi), Cremona (333 casi), Milano (145 casi di cui 62 in città) e Brescia, che ha sorpassato per numero di casi la provincia di Pavia.

Sul totale dei positivi al Covid-19 in Lombardia attualmente sono 1.086 i ricoverati in ospedale, il 59,6%: di questi 877 sono in buone condizioni e 209 in condizioni più gravi, nei reparti di Terapia intensiva. Sono 411 invece i contagiati in isolamento domiciliare, e 250 i dimessi e trasferiti al proprio domicilio (quindi quelli che sono guariti). Ad oggi sono 73 i deceduti lombardi, con un tasso di mortalità pari al 4%. In meno di due settimane sono stati effettuati 12.138 tamponi: sul totale dei positivi, il personale sanitario è pari al 12% del totale, il che significa che circa 218 tra medici, infermieri e operatori sanitari sono risultati positivi al Covid-19.

I dati in Italia e nel mondo

A livello nazionale, secondo i dati forniti dalla John Hopkins University – a questo link la mappa mondiale in tempo reale – sono 3.089 i casi confermati in Italia, di cui 276 guariti e dimessi e 107 deceduti: il tasso di mortalità italiano è pari al 3,4%. In tutto il mondo sono 95.425 i casi confermati, ma circa il 56% sono già guariti: ad oggi sono 3.286 i decessi, con un tasso di mortalità pari al 3,4%. I Paesi più colpiti, oltre alla Cina, sono la Sud Corea (5.766 casi), Italia (3.089 casi) e Iran (2.922 casi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: salgono a 9 i morti bresciani, neonata positiva al Civile

BresciaToday è in caricamento