Città deserta, ma il centro massaggi è aperto: due denunce

Una pattuglia della Polizia locale ha scoperto che un centro massaggi cinese ha violato l'obbligo di tenere chiuso

Immagine generica

Come se nulla fosse, il personale era all'interno del centro in attesa dei clienti. La Polizia locale cittadina ha chiuso un centro massaggi orientale, ed ha denunciato la titolare e una sua dipendente, per la violazione dell'ordinanza sanitaria emessa per l'emergenza-coronavirus. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ne dà notizia il Giornale di Brescia, che spiega che gli agenti della Locale cittadina si sono insospettiti quando hanno notato la scritta "open" lampeggiante sulla vetrina del centro. Per appurare se si trattasse di un errore, o verificare la violazione, gli agenti hanno effettuato un controllo, ed hanno scoperto che due donne erano all'interno in attesa dei clienti. Il centro massaggi si trova in via Marconi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento