Cronaca

Coronavirus: chiudono le Università, fermo lo sport in Lombardia e Veneto

Misure straordinarie di Regioni e Governo. Il premier Conte: "Il mio pensiero e il cordoglio di tutto il Governo ora vanno alle due vittime e alle loro famiglie"

Continua a crescere il numero dei contagi da coronavirus nel Nord Italia: 89 in Lombardia (ultimo dato delle ore 14.45), 24 in Veneto, 9 in Emilia Romagna e 6 in Piemonte.

Intanto, la Lombardia ha deciso di chiudere tutte le scuole. Anche lo sport si ferma, e non sono quello dilettantistico: il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, domenica 23 febbraio ha chiesto di sospendere 4 partite di A: Inter-Sampdoria, Atalanta-Sassuolo,

Torino-Parma e e Verona-Cagliari. Gli appuntamenti sportivi in programma nel Bresciano sono rinviati: tutto fermo in qualsiasi tipo di impianto.

Coronavirus: quali sono i sintomi, cosa fare in caso di presunto contagio

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha inoltre scritto sui social che potrebbero esserci ulteriori misure a breve: "Dopo la riunione al Comitato operativo della Protezione civile, in collegamento con i governatori di Lombardia e Veneto Attilio Fontana e Luca Zaia, ci sarà un aggiornamento sull'emergenza Coronavirus per valutare nuove misure straordinarie. Il mio pensiero e il cordoglio di tutto il Governo ora vanno alle due vittime e alle loro famiglie. Siamo al lavoro senza sosta per reagire con la massima compattezza a questa emergenza. Seguiranno aggiornamenti al termine della riunione di questa mattina".

Coronavirus, l'epidemia fa paura e aumentano i casi: l'ordinanza che isola 10 comuni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: chiudono le Università, fermo lo sport in Lombardia e Veneto

BresciaToday è in caricamento