Cronaca

Scoperto mentre ruba una bici, prende a pugni il proprietario

In manette a Manerbio un ragazzo di origine ghanese di 19 anni. Il proprietario della bici ha riportato lesioni al volto giudicate guaribili in una quindicina di giorni

MANERBIO.  Erano appena scesi dal treno in arrivo da Brescia e stavano raggiungendo le loro biciclette parcheggiate fuori dalla stazione. La giovane coppia non si aspettava certo di scoprire un ladro intento a tagliar la catena, né tantomeno poteva prevedere la violenta reazione. Prima di darsela a gambe, il malvivente, un 19enne ghanese, ha insultato verbalmente la coppia per poi sferrare un pugno sul volto del ragazzo. 

Rapina una ragazza in stazione e scappa:
fermato dai viaggiatori 

 

Solo dopo aver aggredito il proprietario della bici, il ghanese ha tentato la fuga a piedi, ma senza successo: è stato raggiunto da una pattuglia dei Carabinieri di Manerbio. Il giovane, con alle spalle diversi precedenti, è stato arrestato per tentata rapina e, dopo avere passato la notte in cella di sicurezza, è stato condotto davanti al Tribunale di Brescia che ne ha convalidato l’arresto. Ora potrà attendere la sentenza in libertà, per la concessione dei termini a difesa, ma ha affermato che "la notte passata in cella mi scoraggerà dal compiere altri colpi". Le lesioni riportate dal proprietario della bici sono state giudicate guaribili in 15 giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto mentre ruba una bici, prende a pugni il proprietario

BresciaToday è in caricamento