Allarme per un topo tra i banchi di scuola: scatta la derattizzazione

Intervento obbligato alle scuole elementari di Concesio: la segnalazione corre su Facebook, avvistato un topolino nei bagni. Venerdì è già prevista la derattizzazione. Il sindaco: "Viviamo in campagna, può capitare"

Galeotto, ancora una volta, fu un post su Facebook. Pubblicato da una mamma comprensibilmente preoccupata: “A scuola ci sono i topi”. Il realtà il topo sarebbe uno soltanto, e forse un piccolo esemplare da campagna. Ma l’allarmismo si è fatto veloce, virale: tanto che anche l’amministrazione comunale è dovuta correre ai ripari, e per venerdì mattina ha già predisposto una derattizzazione.

L’istituto in questione è la scuola elementare ‘Caduti dei Lager’ di Concesio: che il topo sia uno soltanto non si sa, ma stando a quanto riportato sui social network per ora l’unico avvistamento si sarebbe registrato nei bagni. Quel che basta però per mobilitare – e non solo virtualmente – i genitori, che avrebbero chiesto un intervento immediato per la tutela della salute dei loro bambini.

Detto, fatto: e in poche ore il Comune ha fatto sapere di aver predisposto il citato intervento di derattizzazione. “Ci siamo mossi subito – ha detto il sindaco Stefano Retali al Giornale di Brescia – Ma se consideriamo che viviamo circondati dalla campagna, ogni tanto la cosa può capitare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento