rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022

Doppia riga continua e spartitraffico: il folle sorpasso a tutto gas di un furgone

Il video della pericolosissima manovra sulla Provinciale 345, che attraversa Concesio e Villa Carcina, è diventato virale sui social

Un sorpasso a tutta velocità sulla Provinciale che attraversa i paesi della bassa Val Trompia, in un tratto con doppia linea continua. Una manovra di per sé già pericolosissima e proibita, ancora di più se effettuata in prossimità di uno spartitraffico: per mettersi alle spalle ben 4 auto, il conducente del veicolo - un furgoncino bianco - non ha esitato ad aggirare l’isola in cemento che separa le carreggiate, situata a Costorio di Concesio, a pochi metri dal confine con Villa Carcina.

A documentarla è stato uno degli automobilisti che stava percorrendo la Provinciale 345 ed è stato superato dal furgoncino. Il video - che risale al tardo pomeriggio del 28 giugno - è poi stato postato sulle pagine social del paese, diventando virale e suscitando - inevitabilmente - rabbia e indignazione.

“Guardate questo sorpasso e ditemi voi che cosa si dovrebbe fare. Se una famiglia fosse uscita da Via Valpiana in quel momento, probabilmente ci saremmo ritrovati a piangere nuovamente. Questa manovra ha seriamente messo in pericolo la vita altrui”, si legge nel post.

Centinaia le condivisioni e decine i commenti, ma anche gli insulti ben poco velati all'autore della folle manovra. Tra i tanti riportiamo quello di Stefano Colosio, assessore alla sicurezza e polizia locale di Villa Carcina, che invita l’automobilista a denunciare l’episodio di cui è stato testimone agli organi competenti. Un’esortazione estesa a tutta la popolazione: “quando siete testimoni di questi reati senza metterli sui social, girate le segnalazioni a vigili o carabinieri che restano pure anonime, tra l'altro”, scrive infatti l’assessore.  C'è ben poco da aggiungere, purtroppo.

Si parla di

Video popolari

Doppia riga continua e spartitraffico: il folle sorpasso a tutto gas di un furgone

BresciaToday è in caricamento