"Dacci lo smartphone": ragazzino pestato fuori da un fast food

Sedicenne aggredito nel piazzale esterno del Burger King di Concesio. Presi i responsabili.

Foto d'archivio

Picchiato fuori dal fast food, per uno smartphone e un mazzo di chiavi. Tre ragazzi - dai 20 ai 30 anni - contro un 16enne: per lui doveva essere una serata di svago e divertimento, si è conclusa con una brutale aggressione e una rapina.

I fatti sono accaduti nella tarda serata di sabato nel piazzale del Burger King di Concesio. Una volta ottenuto ciò che volevano dal 16enne, di origine romena e di casa nel paese dell'hinterland cittadino, i tre giovani se la sono data a gambe.

Il ragazzino ha invece allertato il 112 e sul posto, oltre alle ambulanze, sono tempestivamente arrivati anche i carabinieri della locale stazione. La pattuglia, dopo aver raccolto la testimonianza della vittima e guardato le immagini dell’impianto di videosorveglianza del locale, si è messa a cercare gli aggressori.

I tre non avevano fatto molta strada: sono stati rintracciati, un'ora dopo l'aggressione, nel parcheggio sotterraneo di un supermercato delle vicinanze. Trovato anche il bottino: lo smartphone del 16enne e le sue chiavi erano sotto una siepe della rampa di accesso al parcheggio. Per i tre giovani - due italiani ed un tunisino già noti alle forze di Polizia -  è scattata la denuncia all'autorità giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due sorelle, lo stesso tragico destino: uccise dal cancro a distanza di 20 giorni

  • Donna trovata morta in campagna: tragedia avvolta nel mistero

  • In arrivo intensa ondata di maltempo, porterà pioggia e abbondanti nevicate

  • Orzinuovi piange la scomparsa del ristoratore Tonino Casalini

  • Sposato, padre di 3 figli: prende a schiaffi e pugni la moglie in strada

  • Terribile schianto all'incrocio: motociclista muore in ospedale

Torna su
BresciaToday è in caricamento