I musulmani di Brescia: "Vogliamo la pace, non il terrorismo"

Il comunicato inviato dalla comunità islamica bresciana dopo i fatti di Parigi. Intanto la Farnesina invita gli italiani a non effettuare spostamenti e in Loggia torna il tricolore francese

Il tricolore francese in Loggia (Foto: Facebook @Comune di Brescia)

BRESCIA - "Noi, musulmani di Brescia, condanniamo senza se e senza ma il terrore seminato dall’ISIS. Questi gruppi terroristici sono dei criminali, che nulla hanno a che vedere con il vero Islam, l’Islam autentico".

Inizia così la nota inviata alla nostra redazione firmata da Mir Omar Hamid a nome della comunità musulmana di Brescia, la quale si sente a sua volta vittima "di questa diffamazione che l’ISIS sta portando avanti strumentalizzando la religione. Noi siamo contrari a ogni forma di violenza e intolleranza religiosa. Condanniamo ogni forma, anche mascherata, di persecuzione religiosa, ogni parola d’odio, rifiutiamo ogni estremismo".

Secondo i musulmani bresciani, "I sedicenti esponenti e seguaci del cosiddetto Stato islamico non rappresentano l’Islam, il loro operato è contrario ai principi dei musulmani. L’islam insegna la pace, il rispetto, l’amore. Non ha nulla a che vedere con i valori di questa organizzazione. Noi ci impegniamo, qui a Brescia e ovunque, a diffondere, al contrario, una cultura di pace e di rispetto“.

Infine, la comunità islamica bresciana esprime la sua solidarietà e vicinanza alla Francia "in questo momento di grande lutto".

Sul fronte governativo, intanto, l'unità di crisi della Farnesina ha caldamente invitato gli italiani che si trovano in questo momento a Parigi a evitare ogni spostamento e ad attenersi alle indicazioni delle autorità francesi. 

"In relazione ai terribili attentati della scorsa notte a Parigi - si legge sul sito del Ministero degli Esteri - si invitano i connazionali ad attenersi alle indicazioni delle Autorità locali e ad evitare ogni spostamento. In caso di emergenza contattare Consolato Generale". 

Al momento sono state riaperte le frontiere francesi, compreso il tunnel del Monte Bianco che collega Francia e Italia che era stato chiuso nella notte. In Italia sono state elevate tutte le misure di sicurezza.

Oggi alle 17 a Brescia in piazza Tito Speri sarà organizzato un flash mob  esprimere solidarietà e vicinanza al popolo francese.

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Come smettere di fumare

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Ubriaca fradicia di primo mattino, ragazza soccorsa da un'ambulanza

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Maltempo, non è finita. L'allerta della Protezione Civile: "In arrivo vento e forti temporali"

Torna su
BresciaToday è in caricamento