menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli alberi 'circondano' Massimo Bianchini

Gli alberi 'circondano' Massimo Bianchini

“Volete respirare? Lasciateci mettere radici!”, proteste contro il nuovo Pgt

La protesta spontanea degli alberi del Comitato Contro le Nocività al di fuori del Palazzo della Loggia mentre inizia la discussione (con approvazione) del nuovo Pgt comunale. L'incontro con gli assessori

Il Comitato Spontaneo Contro le Nocività ha deciso di protestare contro il nuovo Pgt del Comune di Brescia, in discussione questa mattina in Loggia, presentando alcuni attivisti travestiti da alberi nella piazza più famosa della città. L’idea è divertente ma anche efficace, e rappresenta metaforicamente l’esclusione del verde dai nuovi progetti comunali, che stando alle prime indiscrezioni prevedono una nuova iniezione di cemento in particolare anche per quello che riguarda la tanto contestata area dell’ancora ideale Parco delle Cave.

I manifestanti in verde hanno girato più volte la piazza per informare i passanti e i curiosi, oltre ad ‘intercettare’ gli assessori e i consiglieri che sarebbero poi dovuti entrare per la discussione e l’approvazione del Pgt. In particolare l’assessore Mario Labolani, proprio fuori dall’ingresso principale, che ha risposto alle proposte degli attivisti con la domanda “ma il Parco delle Cave chi lo mantiene?” e l’assessore Massimo Bianchini, che a questo punto sembra non escludere un futuro incontro pubblico ma sulla cui effettiva realizzazione restano ancora molti punti interrogativi.

Il Comitato si è riunito sabato sera insieme ad altre associazioni di Brescia e Provincia per realizzare un nuovo coordinamento comune: tra le realtà coinvolte anche il Comitato Promotore del Parco delle Colline Moreniche del lago di Garda e Legambiente Brescia. “Abbiamo trovato molti punti comuni su cui confrontarci – racconta a BresciaToday Andrea Marini del Comitato Spontaneo Contro le Nocività – Il coordinamento appena nato presto avrà un nome, un sito internet e un programma comune, di cui si discuterà nel prossimo incontro previsto entro un paio di settimane”.

Siamo contenti di come è andata, molte associazioni condividono in pieno i nostri obiettivi. In particolare quelli di Legambiente, soddisfatti per la buona riuscita dell’assemblea e del coordinamento comune”. Anche sul Pgt comunale le opinioni sono comuni: “Tutti hanno espresso dubbi sulla futura gestione del verde cittadino”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento