Crisi, un (felice) ritorno al passato: mais al posto del cemento

La storia in controtendenza di Comezzano Cizzago, nella Bassa Bresciana, dove al posto di mura e prefabbricati tornano i campi di mais e granoturco. La crisi dell'edilizia che quasi obbliga ad un ritorno alle origini

Campi di mais e granoturco al posto di fondamenta, prefabbricati e muri portanti. Scelta quasi obbligata nella Bassa Bresciana, nei tempi della crisi che non poteva non toccare l’edilizia: terreni edificabili che rimangono tali, senza nemmeno la posa del primo mattone, e la soluzione agricola l’unica disponibile.

Una sorta di decrescita costretta, ma anche un (felice) ritorno alle origini, e al passato. E succede tutto a due passi dalla piazza, a Comezzano Cizzago, dove a poche centinaia di metri da Piazza Europa si vedono queste aree dismesse a metà, e che diventano terreno fertile per coltivare, appunto, il mais.

Una scelta che spesso coinvolge direttamente i proprietari del terreno, lasciato libero per sei mesi alla volta, giusto in tempo per la crescita e la raccolta. Anche se tra le righe qualcuno mastica amaro, perché un terreno edificabile ha certo un valore, un terreno agricolo anche dieci volte meno.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Elezioni

    Provincia di Brescia, Comunali 2019: i primi 23 nuovi sindaci eletti

  • Cronaca

    Ciclabile verso la Valtellina: il sogno si avvera

  • Cronaca

    Baby gang in centro: 16enne colpito con un pugno al volto

  • Cronaca

    Cade in chiesa e batte la testa, gravissima una donna

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Stroncata dalla malattia, muore madre di famiglia: il dolore di figli e marito

  • Grandine e nubifragi nel Bresciano: strade allagate, traffico nel caos

  • "Ucciso dai nipoti e messo in un sacco per far sparire il cadavere"

  • Schianto in galleria: feriti estratti dalle lamiere, strada chiusa

  • Ragazze portate d'urgenza al pronto soccorso, intanto il medico abusava di loro

Torna su
BresciaToday è in caricamento