menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Una discarica nel cuore della campagna: "Ha fatto tutto la Provincia"

Malumori a Comezzano-Cizzago, quando manca poco all'apertura della nuova discarica per lo stoccaggio e lo smaltimento di rifiuti inerti: l'autorizzazione è del 2012, la gestirà una ditta di Trenzano

L'autorizzazione è 'vecchia' di quattro anni, l'iter procedurale volge al termine. Anzi, lavori già in corso per preparare terreno e apparecchiature della nuova discarica di Comezzano-Cizzago, un impianto da oltre 20mila metri quadrati in cui dovranno essere stoccati e smaltiti i cosiddetti “inerti”, rifiuti non pericolosi.

I rifiuti inerti sono gli scarti e le rimanenze di materiali da costruzione, o materiali derivanti da demolizioni e scavi. Sono considerati inerti anche materiali come ceramica, vetro e rocce. Il loro impatto ambientale è considerato basso, ma in paese non mancano le polemiche.

La voce ambientalista negli ultimi mesi si è fatta sentire più volte: non tanto per l'impatto ambientale, considerato appunto “basso”, ma per l'ennesimo 'taglio' al verde delle campagne bresciana.

L'autorizzazione è della Provincia di Brescia, e risale al 2012: sarà proprio la Provincia ad incassare gli oneri per lo 'sfruttamento' dell'area. A gestire l'impianto sarà un'impresa di Trenzano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto: morto Nicolò Grillo, 26enne di Seregno

  • Incidenti stradali

    Sbaglia la manovra e si ribalta col furgone: è in gravi condizioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento