Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Volturno

Ketty la gattara dell’Iveco e i ‘suoi’ 40 gattini da salvare

La storia di Ketty, la gattara dell'Iveco di Brescia: 40 gattini da salvare, a rischio abbandono e a rischio avvelenamento. Il Comune le avrebbe affidato un campo da 1000 mq: "Ma non ho più soldi"

Una colonia di gattini da salvare, a due passi dal polo industriale dell’Iveco di Via Volturno, a Brescia. Un appello accorato da parte di Ketty Tognazzi, quella che tutti conoscono come “la gattara dell’Iveco”, e che negli anni pare abbia dato tutto, ma proprio tutto, per accudire i randagi felini.

“Non ho più soldi”, avrebbe spiegato. E lo racconta dal campo di circa 1000 mq, abbandonato, e che le è stato affidato dal Comune in via Orzinuovi. Su cui vorrebbe costruire qualche casetta, qualche piccolo rifugio, e magari recintarlo.

Ecco perché Ketty chiede aiuto (qui la sua pagina FB): “Ho venduto tutto, per i gatti”. Sono 40, forse qualcuno di più. E negli ultimi tempi pare che a qualcuno diano anche fastidio, che qualcuno sia rimasto avvelenato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ketty la gattara dell’Iveco e i ‘suoi’ 40 gattini da salvare

BresciaToday è in caricamento