Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Cologne / Via Ponte Fabbro

Operaio non spegne la sigaretta, incendio in azienda: interrotta la linea ferroviaria

L'uomo, dipendente della ditta all'esterno della quale si è sviluppato l'incendio, sarà denunciato all'autorità giudiziaria.

Fiamme e paura, nel tardo pomeriggio di mercoledì, nel piazzale di una ditta di via Ponte Fabbro, a Cologne. Verso le 17, una densa colonna di fumo nero si è alzata dal cortile di un'azienda specializzata in lavorazioni meccaniche, situata a poca distanza dai binari della linea ferroviaria Brescia-Bergamo. Il rogo - stando a quanto accertato dalla polizia locale del Montorfano - sarebbe stato originato da un mozzicone di sigaretta non spento, che sarebbe stato gettato a terra da un dipendente della ditta.

In pochi minuti, complice il vento, le fiamme hanno avvolto alcuni mucchi di legna secca, dei bancali e altri materiali che si trovavano nel parcheggio. Ad evitare il peggio è stato il tempestivo intervento degli agenti della locale, coordinati dal comandate Luca Leone. La pattuglia, che stava transitando nella zona industriale del paese, è stata fermata da un passante, allarmato dalla colonna di fumo, e in pochi minuti ha raggiunto il luogo dove stava divampato l'incendio, mettendo in sicurezza la zona. Non solo: vista la vicinanza dei binari della ferrovia alla recinzione della ditta, hanno diramato l'allarme e fatto interrompere la circolazione dei treni.

A domare le fiamme ci hanno pensato i vigili del fuoco di Chiari, intervenuti con due autobotti. L'incendio è stato spento nel giro di una ventina di minuti, evitando danni ben più ingenti. Dagli accertamenti poi effettuati, è emerso che a originare le fiamme era stata una sigaretta - non spenta - lanciata nel piazzale da un dipendente dell'azienda. Nei confronti dell'uomo scatterà una denuncia per incendio colposo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio non spegne la sigaretta, incendio in azienda: interrotta la linea ferroviaria
BresciaToday è in caricamento