Cronaca

Cologne: colpo in un magazzino, arrestati i "cognati del furto"

Un 36enne e un 41enne sono finiti in manette a seguito di un tentativo di furto, in un magazzino di Cologne: sono stati arrestati a condannati a nove mesi. Uniti anche nella vita: sono cognati

Lui 36 anni, l’altro 41: uniti nella vita non solo dal fatto di essere cognati. Entrambi ladri professionisti, sono stati arrestati nel tardo pomeriggio di mercoledì dopo essere stati colti sul fatto, durante un tentativo di furto.

Si sono introdotti in un deposito nell’area industriale di Cologne, dopo aver forzato parte della recinzione d’ingresso. Sul posto con un furgone, lo hanno parcheggiato a fianco dell’area adibita a magazzino: una volta entrati, hanno recuperato tutto quello che potevano, perlopiù apparecchiatura idraulica.

Poco distante il proprietario del deposito che li vede, e prima di avvicinarsi avvisa la polizia. Non appena viene ‘avvistato’ dai malviventi, i due cercano di darsi alla fuga: il 41enne viene però subito ‘placcato’ dagli agenti appena giunti sul posto, il 36enne riesce a salire sul furgone e a scappare.

A sirene spiegate, viene inseguito da Cologne fino a Villachiara, il suo paese di residenza. Qui è stato fermato, e arrestato: per entrambi è scattata la condanna a nove mesi di reclusione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cologne: colpo in un magazzino, arrestati i "cognati del furto"

BresciaToday è in caricamento